Calendari da muro: migliori prodotti di Agosto 2020, prezzi, recensioni

Il calendario da muro è uno degli strumenti indispensabili in ufficio o in uno studio e non può mai mancare a corredarne le pareti: vediamo insieme quali tipologie esistono in commercio e come sceglierne uno che diventi davvero un alleato fidato!

 

Perché acquistarne uno?

Tutti conosciamo il noto adagio per cui ci si rende conto dell’importanza di una cosa quando se ne avverte la mancanza… Ebbene, di sicuro ognuno di noi ha potuto sperimentare nella propria esperienza quotidiana quanto sia sgradevole girarsi intorno in una stanza, o nell’ufficio di un collega, o nello studio di un medico, saltando con gli occhi sulle pareti da un quadro all’altro, da una stampa a un attestato, da un poster motivazionale all’ultimo bozzetto pubblicitario, senza che lo sguardo riesca mai ad incontrare un calendario, che sarebbe così necessario in quel momento perchè magari la conversazione richiede un rapido sguardo alle date successive…

In quel momento i nostri occhi cercano quella famigliare serie di numeri incolonnati la cui utilità abbiamo imparato ad apprezzare sin dall’infanzia, quella rassicurante successione di cifre in cui ai giorni lavorativi sempre uguali segue sempre un fine settimana opportunamente evidenziato…

Quindi, diciamoci la verità: per quanto le nostre vite siano ormai dettate da ritmi e da appuntamenti di cui portano nota i PC o le varie app sui nostri smartphone, sicuramente per tutta la nostra vita, ogni volta che nominiamo una data o stabiliamo una scadenza, la nostra testa si girerà di riflesso sulle pareti circostanti, alla ricerca di quel blocco di fogli appeso che – alla pari della più complessa delle tecnologie! – ci offre, letteralmente, in un solo sguardo, una panoramica precisa e geometrica della successione dei giorni immediatamente precedenti e immediatamente successivi.

Perciò, quando allestiamo il nostro studio o gli spazi del nostro nuovo ufficio, ricordiamoci di riservare una piccola porzione di parete, vicina alla seduta, in cui poter affiggere uno di questi compagni silenziosi che terranno per noi il conto dei giorni, magari – perché no? – scegliendo anche un font, una organizzazione grafica e una palette di colori che ci aiutino a mantenere la serenità e l’ottimismo.

Le diverse tipologie in commercio

Di certo è un po’ penoso aspettare, quando si avvicina il mese di Dicembre, che l’azienda di fiducia, lo studio professionale o il negoziante a cui siamo tanto affezionati ci facciano l’omaggio del loro calendario personalizzato per l’anno a venire… E se questo calendario non arriva? E se, anche quando arriva, è organizzato graficamente in una veste che non ci soddisfa, oppure è troppo piccolo, oppure ancora non troviamo ben leggibili i numeri o le indicazioni dei giorni della settimana?

Per questo, conviene essere previdenti e acquistarne per tempo uno che ci soddisfi e che si adatti bene al nostro modo di “sfruttare” il calendario stesso.

Ci sono molte persone che scrivono, nei riquadri del calendario, solo gli appuntamenti più notevoli o quelli che vanno ad occupare l’intera giornata; ce ne sono altre che si limitano a segni di un “codice” tutto personale, fatto di palline, crocette, freccette o sigle e brevissime diciture.

  • Molti calendari da muro sono della tipologia agenda – planner: offrono riquadri molto grandi per ogni singola giornata; hanno giorni festivi e weekend subito individuabili; spesso dispongono anche di un foglio aggiuntivo per ogni mensilità per tenere sott’occhio l’intera pianificazione degli impegni mensili. Altri hanno implementato questa caratteristica offrendo proprio un piccolo block notes fissato accanto alla serie di fogli mensili. Molto utile la caratteristica per cui ogni pagina mensile è corredata, sui margini, rispettivamente a sinistra e a destra dalla colonna del mese appena trascorso e da quella del mese venturo.
  • Alcuni tipologie un po’ più costose sono corredate da fogli di sticker che aiutano a dare una “etichetta” ad ogni tipo di impegno programmabile: appuntamento, riunione, trasferta fuori sede, scadenze di pagamenti o, per quanto riguarda la gestione famigliare, appuntamenti medici, incontri sportivi, eventi scolastici ecc. Gli adesivi sono riposizionabili e dunque riutilizzabili.
  • Adatti ad esigenze completamente diverse sono i calendari corredati di frasi motivazionali. Spesso questi calendari presentano la modalità “a fogli giornalieri”, quindi prevedono un impegno cosciente e costante da parte di chi li utilizza, che in compenso può ogni giorno leggere una frase, un pensiero o uno spunto di riflessione tratto da famosi aforismi filosofici o dalla sapienza orientale che favorise la meditazione. Questi tipi sono a volte dotati di un elegante supporto in legno da fissare a parete e dunque si impongono all’attenzione anche come oggetti decorativi; nondimeno, sono purtroppo meno utili per quanto riguarda la pianificazione settimanale o mensile o per mantenere in vista il computo dei giorni festivi.
  • Se abbiamo bisogno di consultare spesso quanto accaduto nei mesi passati e non vogliamo gettare via i fogli già utilizzati, possiamo pensare di acquistarne uno rilegato a spirale: in questo modo i fogli non devono essere strappati ma semplicemente girati, e dunque rimangono sempre a nostra disposizione fino alla fine dell’anno.

Agenda Planner

Calendari con frasi motivazionali

Calendari e agende professionali


Dallo spettacolo al cinema, dall’arte al turismo naturalisitico, adoro tutto ciò che è bellezza e che ci fa comprendere il mondo in cui viviamo. Mi piace la tecnologia quando serva a rendere la nostra vita più leggera e più interessante. Sono laureata in Filologia e ho già all’attivo cinque pubblicazioni, quindi dovrei stare curva sui manoscritti ma… sono anche mamma di una stupenda famiglia, perciò mi piacciono le soluzioni concrete e convidere le mie esperienze. Quindi il mio credo è: le parole e la comunicazione sono un affare davvero molto serio!

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Cartoleria e Ufficio